Categories

Most Popular

5 consigli per la gestione del denaro per le donne tra i 20 e i 30 anni

5 consigli per la gestione del denaro per le donne tra i 20 e i 30 anni

Quando hai tra i 20 e 30 anni d’età, ti trovi in un periodo della tua vita fondamentale per prepararti al successo sia della tua vita sentimentale, ma anche per l’aspetto finanziario!

Hai letteralmente il potere di cambiare il tuo futuro… il che è fantastico ma a tratti suscita anche molti timori. 

Ecco quindi in questo articolo 5 modi per iniziare. Buona lettura!

1. Stabilire obiettivi finanziari realistici

Creare un budget non implica solo tenere d’occhio le spese mensili, ma anche essere consapevoli quando si fissano obiettivi finanziari. Pensa a ciò che è importante per te e considera la definizione degli obiettivi come il modo per arrivarci.

È importante creare una tempistica per i tuoi obiettivi finanziari a breve e lungo termine, perché questo indicherà il livello di risparmio di cui avrai bisogno e il rischio che potrai correre.

Ad esempio, se il tuo obiettivo a lungo termine è quello di risparmiare X denaro per il tuo matrimonio in 2 anni, rivolgiti al tuo reddito discrezionale per decidere cosa può rimanere e cosa dovrebbe andare. Sebbene avere un budget spesso sembri limitante all’inizio, può anche essere incredibilmente gratificante vedere i tuoi risparmi crescere nel tempo.

Oltre a risparmiare per i tuoi obiettivi e per la tua pensione, è anche essenziale mettere da parte soldi ogni mese per un fondo di emergenza

La regola generale è risparmiare abbastanza soldi dal tuo reddito per almeno 6 mesi… Perché 6 mesi? La logica è che se per esempio dovesse succedere un imprevisto come un licenziamento oppure contrarre una malattia, quei fondi possono aiutarti a cavartela.

2. Costruisci la tua storia creditizia

La tua storia creditizia è una registrazione di quanto tempo e quanto sei stato responsabile nella gestione dei tuoi debiti, e funziona come un forte indicatore di quanto bene farai in futuro. Tutte queste informazioni sono elencate nel tuo rapporto di credito ed elaborate in un numero di tre cifre chiamato punteggio di credito.

Chiunque, dagli istituti di credito ipotecario ai proprietari di case ai potenziali datori di lavoro, può ottenere il tuo rapporto di credito o il tuo punteggio. Il fattore più importante che prendono in considerazione è se hai effettuato pagamenti sui tuoi debiti: prestito studentesco, mutuo, prestito auto, carte di credito, ecc…

Un altro fattore influente è la quantità di credito disponibile che utilizzi sulle tue carte di credito; meno è meglio è. Ad esempio, se hai un limite di carta di credito di $ 10.000 e utilizzi sempre il 95 percento, ciò è disapprovato. 

3. Investire nella tua carriera

É particolarmente importante in questa fase della tua carriera che approfitti di ogni opportunità, dunque se ti possa sembrare un buono aiuto, trova mentori che possano aiutarti ad avanzare nella tua carriera con conseguente aumento di stipendio. 

È importante che le persone conoscano i tuoi risultati e le tue potenziali capacità. In questo modo, quando si presenterà un’opportunità, quelle persone penseranno a te!

4. Inizia a risparmiare per la pensione il prima possibile

Se hai già iniziato a risparmiare attivamente per la pensione, puoi congratularti con te stesso. 

In caso contrario, è tempo di ripetere il test. Perché? Due parole: interesse composto. Più a lungo investi i tuoi soldi in un conto pensione, più il tuo saldo potrà crescere in futuro. Ecco perché è essenziale contribuire il prima possibile e il più possibile ad un conto pensionistico.

RICORDA: Non lasciare che i tuoi anni d’oro siano a rischio: il tuo (sé futuro) ti ringrazierà!

5. E se hai bambini …

Oltre ai pannolini e alla cura quotidiana, puoi anche iniziare a mettere da parte i soldi per l’istruzione di tuo figlio. Sebbene ciò sia spesso prevalente per le spese universitarie, pensa al potenziale costo dell’istruzione privata dalla scuola materna fino all’età giovane-adulta.

Puoi anche valutare la possibilità di acquistare un’assicurazione sulla vita. Perché? Soprattutto perché l’assicurazione sulla vita può fornire un flusso di reddito e una rete di sicurezza per la tua famiglia in crescita se dovesse succedere qualcosa a te o al tuo coniuge. Valuta se una polizza temporanea o permanente potrebbe essere nel migliore interesse della tua famiglia.

Gestire i tuoi soldi durante la tua carriera può essere travolgente. Ma ora bastano pochi passaggi intelligenti per creare un futuro migliore!

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su giornalefinanza:

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password