Categories

Most Popular

8 Suggerimenti e guida per gli investimenti in borsa per principianti – Elenco di controllo

Investire in borsa è uno dei modi migliori per creare ricchezza a lungo termine, ma può essere complicato e stressante iniziare se non hai mai investito prima.

La buona notizia è che investire è più accessibile che mai. Anni fa, dovevi lavorare con agenti di cambio che addebitavano commissioni elevate e che potevano non avere in mente il tuo miglior interesse. Oggi chiunque può iniziare a investire con pochi dollari e su Internet sono disponibili moltissime informazioni e consigli  per gli investimenti .

Suggerimenti per investire in borsa

Quando alcune persone pensano agli investimenti e al mercato azionario in particolare, lo considerano come un casinò  o un programma per arricchirsi velocemente. Sebbene ci siano modi in cui puoi investire per fare grandi somme di denaro in brevi periodi di tempo, sono anche incredibilmente rischiosi.

La maggior parte delle persone che investono non utilizza queste strategie. Invece, usano tecniche collaudate nel tempo come la creazione di portafogli diversificati e metodi di investimento a basso costo per far crescere il loro gruzzolo nel corso degli anni.

Se hai appena iniziato a investire, questi suggerimenti possono aiutarti a costruire il tuo primo portafoglio.

1. Gestire prima le basi

Prima di iniziare a investire, dovresti coprire le basi delle tue finanze quotidiane. Ciò significa adottare misure come costruire un fondo di emergenza  e ripagare il debito ad alto interesse .

Molti esperti finanziari raccomandano che le persone mantengano le spese da tre a sei mesi in un fondo di emergenza (raccomandiamo un conto Savings Builder presso CIT Bank ). Ciò significa che se spendi $ 3.000 al mese, dovresti avere un risparmio compreso tra $ 9.000 e $ 18.000. Di solito è sufficiente per coprire spese impreviste o per sopportare un periodo di reddito ridotto, come la disoccupazione.

L’ultima cosa che vuoi è vendere i tuoi investimenti quando sono bassi per coprire le spese di soggiorno, quindi un sano fondo di emergenza è importante.

Anche sbarazzarsi del debito ad alto interesse è essenziale. Ad esempio, se hai un debito che addebita un interesse del 12%, effettuare pagamenti extra per quel debito equivale a investire quel denaro e guadagnare un rendimento annuo del 12%.

L’S & P 500, un indice di grandi azioni americane, ha fornito un rendimento medio del 9,8%  nell’ultimo secolo circa. A seconda della tua tolleranza al rischio, dovresti mirare a ripagare qualsiasi debito addebitando un tasso di interesse vicino o superiore a quello. Una regola pratica comune è pagare il debito addebitando più del 6% circa di interessi prima di investire.

Naturalmente, ci sono eccezioni a questa regola, come investire abbastanza per ottenere la corrispondenza 401 (k) del tuo datore di lavoro , ma assicurarti di pagare debiti costosi e di avere risparmi di emergenza prima di iniziare a investire è importante.

2. Conosci i tuoi obiettivi e la cronologia

Prima di iniziare a investire, devi sapere perché stai investendo. Diversi obiettivi  richiedono diverse strategie di investimento.

Ad esempio, qualcuno che vuole preservare il proprio capitale e trarne un po ‘di reddito può optare per un portafoglio più conservativo, concentrandosi su società meno rischiose o investendo in obbligazioni.

Qualcuno che vuole far crescere il proprio gruzzolo a lungo termine, forse per costruire risparmi per la pensione, probabilmente vorrà investire in azioni che hanno un potenziale di rendimento più elevato.

Anche la tua tempistica per investire gioca un ruolo significativo nella tua strategia di investimento. Se sei un giovane professionista e risparmi per la pensione, puoi gestire la volatilità derivante dall’investimento in titoli ad alto rischio e ad alto rendimento. Finché guadagni rendimenti forti e positivi a lungo termine, non è un grosso problema se i tuoi investimenti perdono il 50% del loro valore in un brutto anno.

Qualcuno che sta risparmiando per un obiettivo a breve termine, come pagare il college di un figlio adolescente, vorrà costruire un portafoglio meno volatile . Invece di investire in piccole società rischiose, potrebbero investire in azioni blue chip , obbligazioni o persino CD .

In generale, investire dovrebbe essere uno sforzo a lungo termine. Ci sono tre fattori principali che influenzano quanto crescerà il tuo portafoglio:

  • L’importo che investi
  • Il rendimento annuale del tuo portafoglio
  • Quanto tempo lasci i tuoi soldi investiti

Costruire un portafoglio diversificato può aiutare a ridurre il rischio e mantenere il portafoglio in crescita nel corso degli anni. Ciò significa che più a lungo manterrai i tuoi soldi investiti, maggiore sarà il tuo portafoglio di investimenti.

3. Conosci la tua tolleranza al rischio

Un altro fattore che avrà un impatto sul tuo portafoglio è la tua propensione al rischio . Anche se stai investendo a lungo termine e desideri aumentare il valore del tuo portafoglio nel tempo, la tua propensione al rischio personale potrebbe portarti a investimenti meno rischiosi.

Qualcuno con un’elevata tolleranza al rischio potrebbe essere disposto a costruire un portafoglio composto esclusivamente da azioni se ha un orizzonte temporale lungo. Le persone che non si sentono a proprio agio con questo rischio potrebbero voler detenere un misto di azioni e obbligazioni anche se i loro obiettivi di investimento sono a lungo termine.

4. Scegli un brokeraggio

Esistono dozzine di società diverse che offrono conti di intermediazione a persone che vogliono iniziare a investire. La scelta di un brokeraggio  è una parte importante per iniziare a investire.

Ogni intermediazione offre diversi tipi di account, funzionalità e commissioni, quindi è necessario sceglierne uno che si adatti alle proprie esigenze.

Ad esempio, le persone che vogliono risparmiare per la pensione vogliono lavorare con una società di intermediazione che offre IRA . Le persone che risparmiano per l’istruzione di un bambino dovrebbero trovare una mediazione che consenta loro di investire in 529 piani .

Il modo in cui prevedi di investire influisce anche sull’intermediazione che scegli. Alcuni importanti broker come Fidelity, Schwab e Vanguard hanno una propria linea di fondi comuni di investimento  e non addebitano commissioni quando gli investitori acquistano i loro fondi. Se prevedi di investire principalmente in fondi comuni di investimento e fondi negoziati in borsa (ETF) , utilizzare l’intermediazione che gestisce anche tali fondi può essere una buona idea.

Se prevedi di investire principalmente in singole azioni, trovare un broker con una propria linea di fondi comuni di investimento è meno importante. Invece, concentrati sull’evitare costi come commissioni sul conto e commissioni commerciali in modo da non pagare una somma enorme per costruire il tuo portafoglio desiderato.

5. Fai la tua due diligence

Sia che tu intenda acquistare singole azioni in borsa o investire in obbligazioni, fondi comuni di investimento o quasi qualsiasi altro titolo, è essenziale eseguire la dovuta diligenza. Ciò significa ricercare ogni investimento  prima di acquistarlo.

Le società quotate in borsa sono tenute a presentare ogni anno determinati documenti alla SEC. Questi documenti includono informazioni sui ricavi, le spese, i saldi dei conti dell’azienda e altro ancora. Dovresti leggere attentamente questi documenti e assicurarti di aver compreso cosa contengono prima di investire. Ad esempio, se un’azienda ha un debito elevato, saldi di cassa bassi e ricavi in ​​calo, è possibile scoprirlo nella relazione annuale dell’azienda. Dato l’elevato rischio di una tale società, potresti non voler acquistare azioni a meno che tu non sia disposto ad accettare tale rischio.

Alcune metriche popolari che gli investitori guardano quando ricercano azioni includono rapporti prezzo / utili (P / E) , guadagni per azione (EPS) e ritorno sull’equità (ROE). Queste metriche possono aiutarti a confrontare diverse attività in cui potresti investire.

Un’altra strategia che alcuni investitori utilizzano durante la ricerca di società è l’analisi tecnica . Gli analisti tecnici esaminano i grafici dei prezzi delle azioni e cercano di identificare i modelli, quindi collegano tali modelli a come cambierà il prezzo delle azioni in futuro.

Ad esempio, gli analisti tecnici ritengono che il prezzo giornaliero di un titolo che passa al di sopra o al di sotto della media mobile a lungo termine del prezzo indichi guadagni o perdite futuri per il titolo, presentando una buona opportunità di acquisto o vendita.

Indipendentemente dalla strategia che utilizzi per ricercare le azioni, avere una strategia, sapere come implementarla e dedicare del tempo alla dovuta diligenza sono essenziali.

6. Costruisci un portafoglio diversificato

Una delle cose più importanti da fare quando si crea un portafoglio è diversificare . Non vuoi mettere tutte le tue uova in un paniere perché un solo buco in quel paniere potrebbe lasciarti con un portafoglio vuoto.

Ad esempio, se metti il ​​100% del tuo denaro in azioni Enron, non ti sarebbe rimasto nulla quando la società è fallita. Se metti il ​​10% del tuo denaro in ciascuna delle 10 società diverse, anche un crollo così grave come quello di Enron costerebbe solo il 10% del tuo portafoglio. Diversificare ulteriormente riduce ulteriormente il rischio.

Diversifica da solo

La strategia più semplice per diversificare è acquistare azioni di più società, ma ci sono strategie più avanzate che puoi utilizzare.

Ad esempio, alcune persone mirano a dividere il proprio portafoglio tra azioni con diverse capitalizzazioni di mercato. La capitalizzazione di mercato misura il valore totale di tutte le azioni di una società. Le società a grande capitalizzazione – quelle che valgono di più – tendono ad avere rendimenti inferiori ma minore volatilità rispetto alle società a bassa capitalizzazione. Possedere una combinazione di società di dimensioni diverse ti consente di ottenere un’esposizione ad alto rischio e ad alto rendimento delle small cap, ottenendo al contempo alcuni dei vantaggi delle large cap a bassa volatilità.

Altri diversificano il proprio portafoglio tenendo diversi tipi di investimenti. Ad esempio, potresti creare un portafoglio composto per il 70% da azioni e per il 30% da obbligazioni. I prezzi delle azioni possono essere molto volatili, ma le obbligazioni tendono ad essere più stabili. Un mix di azioni e obbligazioni  ti consente di ottenere la maggior parte dei vantaggi da mercati forti, ma riduce le perdite durante i periodi di recessione.

Diversificare con fondi comuni di investimento

Uno dei modi più semplici per costruire un portafoglio diversificato è investire in fondi comuni di investimento . I fondi comuni di investimento raccolgono denaro da più investitori, quindi utilizzano quel denaro per acquistare titoli. Un singolo fondo comune può contenere centinaia o migliaia di azioni diverse.

Gli investitori possono acquistare azioni in un fondo comune di investimento per ottenere esposizione a tutte le azioni nel portafoglio di quel fondo. Invece di dover tenere traccia di 10, 20 o più società che detengono nel proprio portafoglio, un singolo investitore deve solo tenere traccia del fondo comune in cui investe.

I fondi comuni di investimento possono utilizzare tutti i tipi di diverse strategie di investimento. Alcuni mirano a seguire specifici indici azionari, come l’S & P 500 o il Russell 2000. Altri detengono azioni in società che operano in un settore specifico, come l’ assistenza sanitaria  o le utility . Alcuni utilizzano una strategia di trading attiva in cui i gestori del fondo cercano di trovare buone opportunità per acquistare e vendere azioni per battere il mercato.

Alcuni fondi comuni di investimento detengono persino un mix di azioni e obbligazioni o regolano la loro partecipazione nel tempo per ridurre il rischio man mano che il tempo si avvicina a una data obiettivo .

I fondi comuni di investimento addebitano una commissione per i loro servizi di convenienza e gestione, ma i fondi gestiti passivamente tendono ad essere piuttosto economici e la semplicità, la diversificazione e la tranquillità che offrono vale il piccolo costo.

Diversifica con Robo-Advisors

Un servizio che è diventato popolare di recente è il robo-advisory .

I robo-advisor sono programmi che investono per tuo conto. Quando ti iscrivi a un servizio di robo-advisory tramite un’azienda come M1 Finance , di solito dovrai rispondere ad alcune domande sui tuoi obiettivi di investimento, tolleranza al rischio e situazione finanziaria. Il programma utilizza queste informazioni per costruire un portfolio per te.

Una volta che il robo-advisor ha creato un portafoglio, tutto ciò che devi fare è depositare e prelevare i fondi secondo necessità. Il software gestisce tutto il giorno per te, come l’acquisto e la vendita di azioni o il ribilanciamento del tuo portafoglio se una classe di attività supera o sottoperforma il resto del tuo portafoglio.

I robo-advisor offrono anche altri vantaggi. Uno dei più comuni è la raccolta delle perdite fiscali , che vende azioni per una perdita e reinveste il denaro in titoli simili. Ciò ti consente di detrarre le perdite cartacee dal tuo reddito al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi, riducendo il tuo reddito imponibile a breve termine. Rinviare tali imposte in un secondo momento può aiutare ad aumentare le dimensioni del tuo portafoglio.

I robo-advisor addebitano una commissione per il loro servizio, in genere come percentuale del patrimonio investito. Molti affermano che i loro vantaggi portano a rendimenti più elevati che compensano la commissione, ma spetta a ciascun individuo decidere se i robo-advisor sono giusti per te.

7. Investire logicamente, non emotivamente

Sia che tu scelga di investire da solo o di lasciare che un fondo comune o un robo-advisor gestisca i tuoi investimenti, è importante assicurarsi di non investire emotivamente .

Può essere facile lasciare che le tue emozioni e gli attaccamenti sentimentali a determinate aziende o marchi ti facciano venire voglia di acquistare le loro azioni. Tuttavia, apprezzare un’azienda non è il motivo migliore per acquistare le sue azioni. Dovresti basare i tuoi investimenti su una solida strategia e ricerca.

Allo stesso modo, può essere incredibilmente stressante vedere il valore del tuo portafoglio precipitare mentre il mercato azionario scende, al punto che vuoi ritirare i tuoi soldi dal mercato.

La storia mostra che la parte più importante dell’investimento è mantenere i tuoi soldi nel mercato. Anche il peggior timer di mercato al mondo  supera un investitore che trasferisce regolarmente denaro dentro e fuori dal mercato.

8. Evita la leva finanziaria

Per i nuovi investitori, può essere molto allettante usare la leva finanziaria – denaro preso in prestito – per investire, soprattutto se non si hanno molti soldi per iniziare a investire. Questo è doppiamente vero perché molti broker hanno reso più facile l’accesso alla leva finanziaria che mai.

Un guadagno del 10% su un investimento di $ 100 è di soli $ 10. Se hai preso in prestito altri $ 900 da investire, portando il tuo saldo totale a $ 1.000, lo stesso guadagno del 10% varrebbe $ 100, il che rende il guadagno molto più eccitante.

Il punto importante da ricordare è che la leva finanziaria può essere incredibilmente pericolosa. Investire non è mai una cosa sicura. Potresti perdere alcuni o tutti i soldi che investi, anche se acquisti azioni di un’attività incredibilmente stabile.

Se investi $ 100 e le tue azioni perdono il 25%, hai perso $ 25 ma hai ancora gli altri $ 75. Se hai preso in prestito $ 900 per aumentare il tuo investimento a $ 1.000, una perdita del 25% significa perdere $ 250, più del doppio della quantità di denaro che dovevi investire all’inizio. Se ciò accade, devi vendere le azioni in perdita e trovare un modo per rimborsare i restanti $ 150 di debito che ora devi.

Gli investitori avanzati a volte usano la leva quando eseguono strategie di investimento specifiche, ma per la maggior parte delle persone, e in particolare i principianti, di solito è meglio evitare la leva.


Conclusione finale

Investire nel mercato azionario può essere eccitante ed è una parte importante della creazione di ricchezza. Assicurarsi di aver compreso come investire e ricercare potenziali investimenti prima di iniziare è importante.

Dovresti anche prendere il tempo per considerare diversi conti di investimento. Sebbene investire in un 401 (k)  o in un IRA sia positivo, molte persone potrebbero anche beneficiare di un conto di intermediazione tassabile . Comprendere i diversi tipi di account  che puoi utilizzare può aiutarti a ottenere il massimo da ogni dollaro investito.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password