Categories

Most Popular

Il potere del compounding: come la tua ricchezza cresce con il tempo

Gran parte del successo finanziario implica buone abitudini praticate per lunghi periodi di tempo.

Sì, puoi comunque avere un impatto positivo sul tuo futuro finanziario se inizi in tarda età, ma se hai 59 anni e inizi appena a pensare alla libertà finanziaria, hai molto lavoro da fare.

Ma se hai 19 anni, hai altri quarant’anni per prepararti al successo finanziario. Questo tempo extra fa una differenza enorme!

Molto di questo è dovuto alla magia della composizione. A breve termine, i rendimenti degli investimenti non aiutano molto. Ma a lungo termine? Per decenni? Wow! Il compounding può aiutarti a creare una palla di neve di ricchezza davvero impressionante .

Una volta ho ricevuto un’e-mail da un lettore di nome Anders che ha testimoniato il potere della composizione:

Risparmiavo denaro in fondi senza sapere più di quanto offrisse un interesse migliore rispetto ai normali conti di risparmio. Poi, alcuni anni fa, mi sono imbattuto in un libro che spiegava l’interesse composto e mostrava grafici di come funziona. Sono rimasto sbalordito dall’idea!

Penso che per me questo sia stato il maggiore impatto sul mio modo di pensare al risparmio e mi ha fatto interessare di più anche al mercato azionario. Quindi, a mio parere, le cose che le persone che non sanno troppo di risparmi / investimenti devono sentire è su come funziona l’interesse composto e come funziona il mercato azionario.

Vedremo adesso perché alcune persone considerano il compounding la forza più potente dell’universo.

Il potere del compounding

Sulla sua superficie, la composizione è innocua, persino noiosa. Quanto importa se inizi a risparmiare adesso? Influirà davvero su ciò che puoi spendere in futuro?

Per illustrare la potenza di compounding, ho trascorso gran lunga troppo tempo a giocare con i fogli di calcolo. 

Nota: tutti i numeri che seguono si basano su determinati presupposti. Per ciascuna delle tre classi di attività – azioni, obbligazioni, oro – sto utilizzando il rendimento reale medio a lungo termine: 6,8% per le azioni, 2,4% per le obbligazioni e 1,2% per l’oro. Questo è ciò che questi investimenti restituiscono nel corso di decenni (non di anno in anno) dopo aver tenuto conto dell’inflazione. Tuttavia, è molto importante capire che la media non è normale . I resi possono (e possono variare) ampiamente di anno in anno.

Per prima cosa, ecco uno sguardo di base al compounding in azione. Questa tabella presume che tu abbia investito un dollaro in ciascuna delle azioni, obbligazioni e oro. Sulla base delle medie storiche, ho calcolato quanto sarebbe cresciuto il tuo dollaro alla fine di ogni anno per cinquant’anni:

Tabella composta da $ 1Come puoi vedere, la composizione non fa molto durante i primi anni. Dopo un decennio, i tuoi $ 1,00 sarebbero quasi raddoppiati se investiti in azioni. (Ricorda, questo è aggiustato per l’inflazione. Il numero nominale sarebbe maggiore. Ma questo è il valore del tuo dollaro.) Se investito in obbligazioni, $ 1,00 crescerebbe a $ 1,27. E se investissi in oro? Quel $ 1,00 crescerebbe fino a $ 1,13. (Per la cronaca, la mia ricerca mostra che gli immobili offrono rendimenti a lungo termine simili all’oro. Altri dicono che i rendimenti immobiliari sono peggiori dell’oro .)

Tuttavia, più a lungo i tuoi soldi rimangono investiti, più potente diventa la composizione. Dopo dieci anni, il tuo $ 1,00 in azioni è cresciuto fino a quasi $ 2,00. Dopo sedici anni, crescerà fino a quasi $ 3,00. In 20 anni crescerà fino a quasi $ 4,00. In 24 anni varrà più di $ 5,00. Da lì, la crescita diventa ancora più rapida. Entro i 40 anni – che, sì, è un periodo molto lungo – guadagni più di un dollaro ogni anno.

Compounding un investimento una tantum

Questo è un bell’esempio ipotetico, ma nessuno investe solo un dollaro. Supponiamo invece che tu abbia fatto un investimento una tantum di $ 5500 nel tuo Roth IRA. In che modo i tuoi rendimenti futuri su quell’investimento variano a seconda di dove metti i soldi? Ecco una tabella che dimostra:

Comporre un contributo una tantum (tabella)Come puoi vedere, la capitalizzazione può fare un’enorme differenza, specialmente quando il tempo è concesso per ingrandire la differenza nei rendimenti annuali. (Questo è uno dei motivi per cui i fondi indicizzati eclissano i fondi comuni di investimento gestiti. I fondi indicizzati, nel loro insieme, guadagnano quel rendimento medio annuo del 6,8% che il mercato azionario complessivo guadagna. I fondi gestiti guadagnano meno commissioni, che in media circa il 2%. Non è molto in a breve termine, ma è una quantità enorme a lungo termine.)

Per i pensatori visivi là fuori, ho creato una serie di grafici che dimostrano in modo drammatico la differenza che la composizione può fare nel tempo.

Comporre un contributo una tantum (10 anni) Comporre un contributo una tantum (25 anni) Comporre un contributo una tantum (50 anni)In cinquant’anni, la capitalizzazione può fare una differenza enorme se sei in grado di ottenere rendimenti più elevati dai tuoi investimenti! (Chi ha un orizzonte di investimento di cinquant’anni? Beh, il tuo tipico studente universitario sì).

L’importanza del risparmio

Ora, si dice spesso, a volte anche da me, che i rendimenti degli investimenti sono meno importanti dei contributi agli investimenti. Cioè, quanto investi conta più di dove lo investi . Ecco, ad esempio, un fumetto XKCD che sminuisce il potere della composizione:

XKCD sulla composizione

Quanto è vero? Diamo un’occhiata a un altro esempio ipotetico.

In questo caso, supponi di investire $ 5500 il 1 ° gennaio per i prossimi cinquant’anni. Come cresceranno i tuoi investimenti in questo caso? Ecco la tabella:

Contributi in corso composti (tabella)Ed ecco i grafici:

Contributi in corso composti (10 anni) Contributi in corso composti (25 anni) Contributi in corso composti (50 anni)Guarda quello! Investire di più fa la differenza. Scioccante! Sarcasmo a parte, ci sono un paio di cose da notare su questi numeri:

  • In primo luogo, investire in modo più assoluto produce risultati migliori . Più contribuisci, più c’è da fare. Se vuoi costruire una palla di neve di ricchezza – e spero che tu lo faccia – la cosa migliore che puoi fare è investire quanto più denaro possibile.
  • In secondo luogo, quando si investe di più, si cancella una parte (ma niente affatto) della differenza tra i tassi di rendimento. Dai un’occhiata al nostro esempio di investimento una tantum. In quella situazione, le azioni raddoppiano l’oro entro l’anno 13 e raddoppiano le obbligazioni entro l’anno 16. Ma con investimenti in corso, le azioni impiegano 21 anni per raddoppiare l’oro e 26 anni per raddoppiare le obbligazioni.

Sì, l’importo che risparmi è più importante dei rendimenti che guadagni. Detto questo, non si può negare lo straordinario potere della composizione nel tempo. I numeri del mondo reale lo confermano.

 

La linea di fondo

Sulla base di tutto ciò, ci sono tre chiavi per far funzionare la composizione o compounding per te:

  • Inizia presto. Prima inizi, più tempo deve lavorare a tuo favore e più ricco puoi diventare. La cosa migliore da fare per iniziare presto è iniziare ora . Sì, se inizi a investire all’età di 19 anni, otterrai risultati migliori a 65 anni. Ma anche se hai 59 anni, la capitalizzazione è tua amica e non dovresti esitare a investire.
  • Rimani disciplinato. Contribuisci regolarmente ai tuoi risparmi e ai tuoi conti pensionistici e fai il possibile per aumentare i tuoi depositi con il passare del tempo. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di generare un tasso di risparmio quanto più ampio possibile, per ampliare il divario tra ciò che guadagni e ciò che spendi. Non essere tentato di incassare un conto di pensionamento quando cambi lavoro. Vedo così tante persone commettere questo errore e mi viene da piangere. Non essere tentato di sacrificare la tua sicurezza futura per pochi dollari oggi.
  • Essere paziente. Non toccare i tuoi investimenti. Il compounding funziona solo se lasci crescere i tuoi soldi. Ricorda: stai creando una palla di neve di ricchezza . All’inizio, i tuoi guadagni possono sembrare piccoli, ma diventeranno enormi man mano che si accumula più denaro.

Fare queste cose, e la vostra palla di neve di ricchezza crescerà. Certo, potrebbero esserci degli anni in cui il saldo degli investimenti diminuisce anziché aumentare. Di nuovo, è normale. Gli esempi che ho usato qui presumono che azioni, obbligazioni e oro restituiscano una media annuale costante. Non lo fanno. I loro rendimenti oscillano, a volte selvaggiamente. Ma, per lunghi periodi di tempo, i tuoi conti di investimento dovrebbero aumentare costantemente.

Per un brillante esempio di compounding nella vita reale, rivolgiti allo statista americano Benjamin Franklin. Quando morì nel 1790, Franklin lasciò l’equivalente di $ 4400 a ciascuna delle due città, Boston e Filadelfia. Ma il suo regalo è arrivato con dei vincoli. Il denaro doveva essere prestato a giovani coppie sposate con un interesse del cinque percento. Inoltre, le città non potevano accedere ai fondi fino al 1890 e non potevano avere pieno accesso fino al 1990. Duecento anni dopo, il lascito di $ 8800 di Franklin era cresciuto fino a superare i 6,5 milioni di dollari tra le due città! Storia vera.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password