Categories

Most Popular

La Francia addebiterà la sua tariffa Google alle aziende tecnologiche da quest’anno

La Francia addebiterà la sua tariffa Google alle aziende tecnologiche da quest’anno

Il Paese gallico spera di raccogliere circa 500 milioni di euro all’anno con questa tassa…

La Francia farà passare l’applicazione di questa tassa a partire dal mese di dicembre. Lo ha annunciato il ministro delle finanze francese, Bruno Le Maire.

Il Paese ha sospeso all’inizio dell’anno la riscossione di questa tassa, che interesserà società come Google, Amazon e Facebook, mentre proseguivano le trattative con l’OCSE.

“Le società soggette a tale aliquota hanno ricevuto avviso di liquidazione per gli acconti del 2020”, spiega il dipartimento capo Le Maire. Certo, il saldo finale dovrà essere pagato alla fine del 2021, ha qualificato la stampa una fonte ministeriale, a cui fa eco l’agenzia Efe.

La Francia prosegue il suo piano nonostante le minacce degli Usa, che nei mesi scorsi lo hanno messo in guardia imponendo dazi sui prodotti di importazione francesi per un valore di 1,3 miliardi di euro. 

La tassa digitale francese prevede di applicare un’aliquota del 3% sul reddito del business digitale ottenuto da aziende le cui vendite globali, a seguito di tale attività, superano i 750 milioni di euro nel mondo e 25 milioni sul suolo francese.

Dal suo annuncio nel 2019, la tassa è nota come “aliquota Gafa” (dalle iniziali di Google, Amazon, Facebook e Apple), e con essa è destinata a raccogliere circa 500 milioni di euro all’anno.

Trova altri articoli che potrebbero interessarti qui su giornalefinanza:

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password